Torna indietro

La linguistica del Novecento

La linguistica del Novecento
18,00

Ordina ora per riceverlo lunedì 4 ottobre. 

36 punti carta PAYBACK
Libro:
236 Pagine
Editore:
Il Mulino
Pubblicato:
01/01/2000
Isbn o codice id
9788815078971

Descrizione

L'interesse per i problemi del linguaggio è documentato sin dalle origini della civiltà, ma soltanto nel Novecento la 'scienza del linguaggio' si afferma in tutta la sua rilevanza per l'intero ambito delle discipline umane, dalla filosofia all'antropologia, dalla neuropsicologia alla critica letteraria. Gli orientamenti teorici e gli approcci metodologici maturati nel campo della scienza linguistica (basti pensare allo strutturalismo) hanno così finito per costituire fondamentali punti di riferimento anche per altre discipline. Da Saussure ai gruppi di Ginevra, Praga, Copenaghen, dalle scuole americane di Sapir e Bloomfield fino alla grammatica generativa di Chomsky, in questo volume Giulio Lepschy presenta l'evoluzione storica della linguistica non come semplice successione di teorie e modelli, ma partendo da alcuni nuclei di problemi relativi al linguaggio e inquadrando, sulla base di questi, le principali correnti e scuole di pensiero. Dall'intreccio con le altre scienze scaturiscono quei mutamenti di prospettiva che stanno da sempre al centro della riflessione dell'autore, la cui chiarezza e forza esplicativa valgono qui a trasmettere al lettore l'interesse e il fascino di un percorso scientifico tra i più ricchi del nostro secolo e, nello stesso tempo, il bilancio di una lunga, appassionata ricerca.