Torna indietro

La mite

La mite
8,50 -15%   10,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 20 novembre. 

17 punti carta PAYBACK
Tascabile:
144 Pagine
Editore:
Mondadori
Pubblicato:
17/07/2019
Isbn o codice id
9788804710714

Descrizione

Nel romanzo breve "La mite" (1876), considerato uno dei suoi capolavori, Fedor Dostoevskij tratta in modo del tutto nuovo il tema del suicidio, facendo narrare una dolorosa vicenda familiare da un marito meschino e grossolano che tuttavia, a poco a poco, riesce a riconoscere le proprie colpe nei motivi che hanno spinto la giovane moglie a togliersi la vita. Nel racconto fantastico "Il sogno di un uomo ridicolo" (1877) lo scrittore cerca invece di rappresentare una società utopica, una nuova età dell'oro di bontà e fraternità, regalandoci un messaggio di speranza innocente e bellissimo. Nell'insieme i due racconti rappresentano una radicale esposizione degli aspetti essenziali della vita stessa: l'amore e l'orgoglio, il coraggio e l'umiltà, il bene e il male.