Torna indietro

La notte di Roma

La notte di Roma
18,52 -5%   19,50 

Ordina ora per riceverlo giovedì 16 dicembre. 

37 punti carta PAYBACK
Brossura:
314 Pagine
Editore:
Einaudi
Pubblicato:
03/11/2015
Isbn o codice id
9788806227777

Descrizione

Brucia la città, bruciano le passioni. Nella notte di Roma, non c'è misericordia per nessuno. Dove è Suburra, comincia la notte di Roma. Il giovane Sebastiano ci prova, a reggere le fila di un regno del crimine. Ma se il re è lontano, gli incidenti capitano. E il Samurai è molto lontano. Chiara ci prova, a ben governare. Ma se il cuore è troppo scoperto, magari ti innamori di chi nemmeno vorresti guardare in faccia. E gli incidenti capitano. Adriano Polimeni ci prova, con un monsignore di buona volontà, a guardare in faccia il pericolo. Troppo da vicino, forse. Si accende la guerra che tutti vedono, continua quella che non vede nessuno, la più feroce. La lotta stavolta è per salvare l'anima.

La nostra recensione

"Nella solennità del paramento liturgico, Papa Francesco sfiorò per un istante il pallio di lana candida che gli avvolgeva le spalle. La pecora sulle spalle del pastore di anime. Quindi si segnò la fronte e aprì il Libro delle scritture. -Dal Vangelo secondo Luca".

Papa Francesco ha annunciato il Giubileo della Misericordia e, nel suo afflato mistico, il mondo respira e si mobilita. Il nuovo crimine, con l'aiuto dei vecchi corrotti di "Mafia capitale" e di altri, tenta l'assalto al cielo. Dietro le quinte, un pugno di personaggi inediti combatte un gioco di carte mortale.

In contemporanea con il film tratto da Suburra, la saga di Bonini e De Cataldo entra in una nuova stagione. E macchia di sangua il portico del Bernini.

PERSONAGGI E INTERPRETI

Quelli del Palazzo
• Adriano Polimeni: aspettando i barbari.
• Chiara Visone: non si governa con l’innocenza.
• Temistocle Malgradi: un uomo per tutte
le stagioni.
• Martin Giardino: homo impoliticus
(o un sindaco sull’orlo del vulcano).
• Danilo Mariani: Roma non fu fatta in un sol
giorno.
• Monsignor Giovanni Daré: nell’alto dei cieli.
Quelli di mezzo
• Il Samurai: un re in esilio.
• Sebastiano Laurenti: il suo tormentato erede.
• Fabio Desideri: il pretendente al trono.
• Frodo: un camerata per tutte le stagioni.
• Spartaco Liberati: e che problema c’è?

Quelli della strada
• Wagner: l’asso nella manica.
• Famiglia Anacleti: mai fare il passo piú lungo
della gamba.
• Il Napoletano, il Siciliano, il Calabrese: Roma
cosa nostra.

Il coro
Algidi albanesi, aitanti attricette, avvocati
avveduti, cavallereschi carabinieri, disinvolti
democratici, escort esagitate, facondi
faccendieri, nazisti narcotizzati, politicanti
petulanti, preti prestanti, zecche e zammammeri.