Torna indietro

La pagina bruciata

La pagina bruciata
10,80 -10%   12,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 9 settembre. 

22 punti carta PAYBACK
Libro:
120 Pagine
Editore:
Del Bucchia
Pubblicato:
28/07/2013
Isbn o codice id
9788847106826

Descrizione

Il percorso esistenziale portato avanti all'interno della presente raccolta annovera fra le sue pagine il frutto di quattro anni di parole, emozioni e riflessioni ed è suddiviso in sei sezioni: "Gli avanzi della società", "Amore e non amore", "Il diavolo mortale", "Briciole d'inquietudine", "Delirio" e "Tempo ingrato". In questa ultima sezione l'essere umano giunge, dopo un lungo e tortuoso cammino, alla costatazione dell'unidirezionalità del tempo e, quindi, alla rassegnazione e all'accettazione del dramma della vita. E appunto il tempo la tematica più importante della raccolta. Il filosofo Friedrich Nietzsche parla di entusiastica accettazione della vita; dunque la rassegnazione è la più umana reazione di fronte a una lancetta che corre inesorabilmente e ad un mondo che cade sempre più in un baratro. L'unica illusione che più si avvicina a una soluzione, seppure temporanea, sarà l'arte. Essa però col tempo può isolare l'uomo dal mondo, portandolo all'inettitudine. La vita è un enigma privo di soluzione: molti filosofi ne hanno cercata una al problema esistenziale, ma il loro sforzo è stato vano come inesorabilmente sarà vano ogni altro tentativo umano.