Torna indietro

La suocera

La suocera
9,50 -5%   10,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 1 marzo. 

19 punti carta PAYBACK
Tascabile:
160 Pagine
Editore:
Bur Biblioteca Univ. Rizzoli
Pubblicato:
01/01/1993
Isbn o codice id
9788817167420

Descrizione

"Non diversamente da altri capolavori teatrali (le vere, sconcertanti 'novità') la commedia di Terenzio ""Hecyra"" (""La suocera"") ricevette, alla sua prima rappresentazione, nel 165 a.C., accoglienze fredde dal pubblico romano, legato ancora alla robusta e facile comicità di Plauto. Pur costruita, infatti, su una trama convenzionale di violenza e riconoscimenti, la commedia non muove alla ricerca di effetti farseschi e di equivoci giocosi, ma si dispiega nell'esplorazione dell'interiorità dei personaggi, gente comune portata a misurarsi con situazioni difficili e coi luoghi comuni della mentalità collettiva. Al centro dell'azione sta la figura di Sostrata, madre di Panfilo e nuora di Filomena, che, ingiustamente sospettata di aver provocato il distacco della nuora dal tetto coniugale, smentisce, col suo comportamento delicato, il cliché della suocera gretta ed egoista, soffocando il proprio orgoglio materno e facendosi umiliare in disparte. Profonda nell'analisi e ricca di verità umana, l'opera documenta la nuova ricerca teatrale di Terenzio, il pupillo degli Scipioni, che attraverso la mimesi della realtà quotidiana vuole offrire agli spettatori non più solo un pretesto di divertimento, ma l'occasione per conoscere a fondo se stessi e per riflettere criticamente sulle convenzioni sociali: è la voce della nuova 'humanitas', attraverso la quale l'élite culturale romana tende ad assimilare le problematiche della grande tradizione greca, per farne stimolo di evoluzione civile. Ed è insieme il punto d'arrivo del teatro moderno. La presente edizione è impeccabilmente curata da Marina Cavalli che, oltre a proporre un'analisi fine e precisa del testo, approfondisce, in relazione ai diversi contesti storici, il rapporto fra il teatro di Terenzio e la commedia 'nuova' greca che ne costituisce la fonte. Edizione con testo originale a fronte."