Torna indietro

Labriola dopo Labriola. Tra nuove carte d'archivio ricerche, didattica

Labriola dopo Labriola. Tra nuove carte d'archivio ricerche, didattica
23,80 -15%   28,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 26 agosto. 

48 punti carta PAYBACK
Brossura:
416 Pagine
Editore:
Ets
Pubblicato:
08/11/2011
Isbn o codice id
9788846731074

Descrizione

"Non da oggi Nicola Siciliani de Cumis si occupa di Antonio Labriola. Di Labriola pensatore, educatore, uomo 'politico' nel senso classico del termine, così presente 'nella storia delle vicende scolastico-istituzionali dell'Italia negli anni decisivi subito dopo l'Unità', Siciliani tratta da anni senza interruzione, con impegno costante, dedicandogli edizioni, libri, corsi universitari, tenendolo sempre presente come una sorta di modello e guida ideale". Così Eugenio Garin - nel 1994 -, discorrendo della "complessità e della ricchezza" di Labriola "della sua efficacia stimolante, educatrice, maieutica in senso socratico" e quindi della "necessità di collocare Labriola in una prospettiva fondamentalmente "pedagogica", educatrice, quando se ne voglia individuare davvero il senso e la grandezza". Di qui il "peso e significato dell'opera di Labriola" e "della peculiarità di un uomo che sembra esorbitare costantemente dai quadri consueti, collocandosi al di là di testi e posizioni di cui pure, si fa assertore e maestro". Di modo che concludeva Garin - lo studio di Labriola è diventato per Siciliani de Cumis "punto d'incontro fra indagine storiografica, attività didattica e riflessione metodologica". Il testo è sottoposto a un progressivo approfondimento attraverso una sorta di verifica sperimentale operando proprio attraverso le pagine di Labriola.