Torna indietro

Laici. L'imbroglio italiano

Laici. L'imbroglio italiano
9,50 -5%   10,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 9 novembre. 

19 punti carta PAYBACK
Brossura:
174 Pagine
Editore:
Marsilio
Pubblicato:
01/01/2006
Isbn o codice id
9788831789226

Descrizione

È davvero in atto un'offensiva tradizionalista dai tratti clericali che impedisce in Italia l'adozione delle riforme civili dei moderni paesi occidentali? Massimo Teodori con l'occhio dello storico e la verve del polemista laico ripercorre le ultime tappe dell'antimodernismo antiliberale: fecondazione assistita, coppie di fatto, bioetica, aborto, terrorismo, radici cristiane, Stato e Chiesa. Ma la responsabilità di un ritorno a un fosco passato non è di papa Ratzinger e del cardinale Ruini che fanno aggressivamente il loro mestiere. E' piuttosto di quei politici che nel centrodestra e nel centrosinistra abdicano alla loro autonomia e inseguono la Chiesa per ottenerne i favori. L'imbroglio italiano non sta nella vecchia divisione politica tra cattolici e laici, in cui ciascuno rispettava le ragioni altrui. Sta nella crociata neo-tradizionalista guidata dagli atei devoti, dai laici pentiti e dai liberali bigotti che, sulla scorta delle direttive episcopali, pretendono di stabilire che cos'è il 'nuovo liberalismo' e la 'sana laicità' mentre si adoperano per imporre un nuovo oscurantismo.