Torna indietro

Lasciatemi cantare. L'ethos diffuso degli italiani. Spunti di storia e antropologia sociale

Lasciatemi cantare. L'ethos diffuso degli italiani. Spunti di storia e antropologia sociale
12,35 -5%   13,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 29 aprile. 

25 punti carta PAYBACK
Libro
Editore:
Gabrielli Editori
Pubblicato:
05/09/2014
Isbn o codice id
9788860992413

Descrizione

Centocinquant'anni dopo la creazione dell'Italia unita gli italiani insistono a cantare ognuno per conto proprio o al massimo la canzone del proprio clan sportivo, di affari, di micro-interessi politici. Una frammentazione insita nel dna storico e sociale del nostro Paese. Arnaldo Nesti, noto sociologo, uno dei protagonisti della storia culturale e civile italiana, nel suo libro non cede però all'indignazione di fronte all'esistenza di un'Italia senza etica, bensì affronta il problema, che è storico e antropologico insieme e il lettore è condotto a ripensare ai grandi nodi della storia italiana. In questo passaggio ai raggi X emerge l'interrogativo sull'esistenza o meno e in che misura di un (mancato) ethos civile degli italiani, a cui l'autore cerca di rispondere lasciando intravedere un fil rouge che attraversa la nostra storia e che dà adito alla speranza.