Torna indietro

Leviatano

Leviatano
12,35 -5%   13,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 21 ottobre. 

25 punti carta PAYBACK
Tascabile:
819 Pagine
Editore:
Bur Biblioteca Univ. Rizzoli
Pubblicato:
12/10/2011
Isbn o codice id
9788817066976

Descrizione

Vitale rappresentazione dello Stato moderno, longeva e barocca figura di pensiero politico nelle sembianze di un mostro biblico, il "Leviatano" è certamente l'opera filosofica più dibattuta degli ultimi quattro secoli: vi sono contenute le radici del moderno Stato di diritto e di esperienze politiche antiassolutistiche come la Rivoluzione francese, elementi necessari a comprendere le vicende più recenti delle democrazie europee. Pubblicato per la prima volta nel 1651, al termine di un'epoca che aveva visto l'Europa dilaniata da guerre civili e di religione, il "Leviatano" definisce tutte le logiche e le categorie della modernità, inclusa la loro duplicità e contraddittorietà. Perché reca in sé non solo un'architettura di istituzioni, ma anche un campo di conflitti, non solo la stabilità, ma anche la possibilità del fallimento. Superare la forma Stato descritta in queste pagine resta una delle grandi sfide del XXI secolo. Con un saggio introduttivo di Carlo Galli.

La nostra recensione

Recensione di Salvatore Vitale

Quello che mi ha colpito di questo libro, al di là della grande attualità che ne fa un classico della filosofia politica, è la copertina della prima edizione, sulla quale nessuno quasi si sofferma e che l'edizione Bur riproduce. Il gigante è il Leviatano, il mostro mitologico, che ha il corpo formato da tante persone, il che sta a significare che lo stato (che il mostro rappresenta simbolicamente) non è altro che l'unione dei singoli cittadini e vuol dire che l'autorità dello stato è pari alla parte di libertà individuale che ognuno gli delega ad esercitare i corrispondenti diritti collegati a tale libertà; il gigante ha in mano una spada, simbolo del potere temporale, ed un bastone pastorale, simbolo del potere ecclesiastico, che per Hobbes non vanno divisi ma devono camminare di pari passo per favorire il benessere dello Stato e dei cittadini Da leggere assolutamente, per la sua attualità.