Torna indietro

Ludmila Javorova. Sacerdote nella chiesa del silenzio

Ludmila Javorova. Sacerdote nella chiesa del silenzio
16,15 -5%   17,00 
32 punti carta PAYBACK
Brossura:
272 Pagine
Editore:
Effatà
Pubblicato:
11/11/2021
Isbn o codice id
9788869297618

Descrizione

Brno dicembre 1970: una donna riceve l'ordinazione presbiterale per mano del vescovo Felix Davidek, nella Chiesa cattolica clandestina della Cecoslovacchia comunista. Ludmila Javorova (nata il 31 gennaio 1932) entra così, rispondendo a un bisogno impellente della comunità ecclesiale e della resistenza civile, in una doppia spirale di silenzio: quella di una Chiesa perseguitata e quella imposta in seguito da quella stessa Chiesa cattolica che, per non mettere in discussione la teologia e la disciplina del sacramento dell'ordine, non solo dichiarò invalida la sua ordinazione, ma tentò in tutti i modi di occultarne la memoria. Questo silenzio fa male a tutti e in primo luogo alla Chiesa stessa: per romperlo si intrecciano le domande di Zden?k Jan?a?ik, prete salesiano, e le risposte di Ludmila, che conserva intatta la consapevolezza del suo ministero e la disarmante dedizione con cui lo vive. Per le stesse ragioni l'intervista, uscita nel 2020 a Praga, viene ora proposta in lingua italiana, perché il silenzio abbia fine e la memoria liberata possa continuare a dare testimonianza e animare la riflessione, alimentando un circolo virtuoso inarrestabile. Il volume, tradotto da Ane?ka ?akova, è qui introdotto da un saggio a firma di Marinella Perroni e Cristina Simonelli, per illustrare al pubblico italiano il quadro storico e la portata teologica dell'esperienza presentata.