Torna indietro

Morte dell'autore e scritture del sé

Morte dell'autore e scritture del sé
18,05 -5%   19,00 

Ordina ora per riceverlo martedì 31 agosto. 

36 punti carta PAYBACK
Brossura:
200 Pagine
Editore:
Transeuropa
Pubblicato:
23/02/2021
Isbn o codice id
9788831249768

Descrizione

Da sempre il ruolo che spetta all'autore è uno dei punti più controversi della pratica letteraria. Ribaltando il topos della morte dell'autore auspicato da Roland Barthes nel 1968, lo scopo di questo libro è, invece, mettere in luce l'iper-presenza dell'io autoriale nell'industria culturale e nelle narrazioni contemporanee, il che è facilmente rinvenibile vista l'amplificazione di alcune scritture del sé come la non-fiction e l'autofiction. L'indagine parte dalle idee sul concetto di autore di Barthes e Foucault per chiudersi con l'analisi dell'opera non finzionale di Emmanuel Carrère, un mirabile esempio che manifesta l'impossibilità della morte dell'autore.