Torna indietro

Mutilazioni genitali femminili. Prospettive antropologiche tra culture e diritti umani

Mutilazioni genitali femminili. Prospettive antropologiche tra culture e diritti umani
11,40 -5%   12,00 

Ordina ora per riceverlo martedì 31 agosto. 

23 punti carta PAYBACK
Brossura:
70 Pagine
Editore:
Stamen
Pubblicato:
20/03/2018
Isbn o codice id
9788831928021

Descrizione

La tradizionale dicotomia tra presupposti etnocentrici e prospettive relativistiche trova un punto di complessa condensazione, teorica e operativa, nella questione delle mutilazioni femminili. Una tematica chiave per l'approccio antropologico contemporaneo, di cui questo libro rintraccia genesi e significati, nel tentativo di comprendere una pratica che si muove sul confine sottile tra il diritto di ogni cultura di conservare la propria ritualità e il potenziale di oppressione in essa celato.