Torna indietro

Nemici ma con onore. Da Ruffo di Calabria a Durand de la Penne, quando in guerra prevale l'aspetto umanitario

Nemici ma con onore. Da Ruffo di Calabria a Durand de la Penne, quando in guerra prevale l'aspetto umanitario
14,25 -5%   15,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 3 novembre. 

28 punti carta PAYBACK
Brossura:
182 Pagine
Editore:
Panda Edizioni
Pubblicato:
30/11/2020
Isbn o codice id
9788893782159

Descrizione

Può esistere l'etica in guerra? Questo libro è una raccolta di episodi avvenuti nel contesto di conflitti armati in cui soldati di eserciti avversari si sono rispettati, in taluni casi addirittura mettendo a rischio la propria vita per salvare persone indifese o in difficoltà, pur appartenenti a schieramenti avversi. Il libro dopo una prefazione di Sergio Romano e un'introduzione recante cenni sulla natura della guerra e sulle regole che ne disciplinano la condotta, riporta un certo numero di casi specifici tracciando un profilo dei protagonisti dei fatti narrati. Un capitolo è infine dedicato a racconti di salvataggio di beni culturali da parte di soldati stranieri: un capitano sudafricano che rischia la corte marziale per aver disubbidito a un ordine di bombardamento che avrebbe sicuramente distrutto opere di Piero della Francesca e un capitano medico tedesco che porta in salvo di sua iniziativa i tesori dell'Abbazia di Montecassino. Il libro si conclude con una breve storia dell'evoluzione del diritto umanitario che adesso consente di avere regole che salvaguardano i civili e i soggetti più vulnerabili nei conflitti armati. Prefazione di Sergio Romano.