Torna indietro

Nessuno vorrebbe rinascere. Da Leopardi alla storia di un'idea tra antichi e moderni

Nessuno vorrebbe rinascere. Da Leopardi alla storia di un'idea tra antichi e moderni
18,70 -15%   22,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 23 agosto. 

37 punti carta PAYBACK
Brossura:
218 Pagine
Editore:
Ets
Pubblicato:
29/11/2012
Isbn o codice id
9788846734952

Descrizione

In questo libro si racconta la storia di un'idea che è legata al nome di Giacomo Leopardi, ma che in realtà nasce nell'antichità e giunge fino ai nostri giorni. Secondo il Dialogo di un venditore di almanacchi e di un passeggere "nessuno vorrebbe rinascere" se la condizione fosse di "riavere la vita di prima, con tutto il suo bene e il suo male", perché "ciascuno è d'opinione che sia stato più o di più peso il male che gli è toccato, che il bene". Questo bilancio pessimistico della vita umana è stato condiviso da moltissimi autori e ha suscitato accese discussioni dai complessi risvolti filosofici e esistenziali. Qui si ricostruisce per la prima volta questa lunga e misconosciuta vicenda, che riserva non poche sorprese e che pone a ciascuno di noi un interrogativo personale: ricominceresti?