Torna indietro

Norvegia. Ediz. illustrata

Norvegia. Ediz. illustrata
28,40 -5%   29,90 

Ordina ora per riceverlo martedì 27 ottobre. 

57 punti carta PAYBACK
Rilegato:
208 Pagine
Editore:
Sassi
Pubblicato:
11/10/2018
Isbn o codice id
9788868608040

Descrizione

Tra i densi boschi, le lingue dei ghiacciai e le scogliere a picco sul mare sembra che non siano trascorsi secoli da quando il popolo norreno, stretto sulle leggere drakkar in legno, solcava le acque dei fiordi lungo le coste della Norervegr, la "strada per il nord". In realtà, da allora, la Norvegia è stata in grado di ritagliarsi, agli estremi settentrionali del Vecchio Continente, una dimensione moderna e sostenibile, riservata ed equilibrata, consapevolmente a misura d'uomo. Uno stile di vita essenziale e genuino, che si riflette in un virtuoso rapporto con lo scenario naturale, dominato da solitari e sterminati spazi verdi o coperti di ghiacci, dalle tundre popolate dai Sami, dai brulli fiellen, dai laghi di un blu intenso e soprattutto dalle tortuose coste, che intagliano il Paese con profonde lingue di mare in costante dialogo con la terraferma. Il sole di mezzanotte splende su una terra dal fascino antico, intessuta di leggende tra i villaggi dei pescatori di merluzzo, tra le case dai colori sgargianti lambite dalle acque scure e il legno delle arcane chiese medievali, fino a tramutarsi in una sfolgorante aurora boreale, con lo sguardo rivolto a nord.Tra i densi boschi, le lingue dei ghiacciai e le scogliere a picco sul mare sembra che non siano trascorsi secoli da quando il popolo norreno, stretto sulle leggere drakkar in legno, solcava le acque dei fiordi lungo le coste della Norervegr, la "strada per il nord". In realtà, da allora, la Norvegia è stata in grado di ritagliarsi, agli estremi settentrionali del Vecchio Continente, una dimensione moderna e sostenibile, riservata ed equilibrata, consapevolmente a misura d'uomo. Uno stile di vita essenziale e genuino, che si riflette in un virtuoso rapporto con lo scenario naturale, dominato da solitari e sterminati spazi verdi o coperti di ghiacci, dalle tundre popolate dai Sami, dai brulli fiellen, dai laghi di un blu intenso e soprattutto dalle tortuose coste, che intagliano il Paese con profonde lingue di mare in costante dialogo con la terraferma. Il sole di mezzanotte splende su una terra dal fascino antico, intessuta di leggende tra i villaggi dei pescatori di merluzzo, tra le case dai colori sgargianti lambite dalle acque scure e il legno delle arcane chiese medievali, fino a tramutarsi in una sfolgorante aurora boreale, con lo sguardo rivolto a nord.