Torna indietro

Opere. 7: Due testi di psicologia analitica

Opere. 7: Due testi di psicologia analitica
63,65 -5%   67,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 5 luglio. 

127 punti carta PAYBACK
Libro:
355 Pagine
Editore:
Bollati Boringhieri
Pubblicato:
01/01/1983
Isbn o codice id
9788833901398

Descrizione

I due testi che compongono il nucleo centrale di questo settimo volume delle opere di Jung vogliono esporre gli aspetti fondamentali della tecnica e della teoria che caratterizzano la psicologia analitica. Frutto di una trentennale evoluzione, il primo dei due saggi, "Psicologia dell'inconscio" permette una sostanziosa informazione sui capisaldi teorici del metodo junghiano: dalla discussione delle dottrine di Freud e di Adler alla distinzione tra inconscio personale e collettivo, cui si collega la teoria degli archetipi, e alla proposta di una lettura simbolica dei materiali onirici. Concetti centrali, illustrati dall'esposizione di casi clinici al fine di chiarire la lettura.
Non meno complessa, l'elaborazione del secondo saggio, "L'io e l'inconscio", nel quale quegli stessi capisaldi vengono esposti in una forma più organica: l'ampliamento del concetto freudiano di inconscio, la concezione del sogno, l'ipotesi di un 'processo d'individuazione'.
Il volume comprende inoltre gli scritti da cui prendono le mosse questi saggi e due brevi minute, tutti composti tra il 1912 e il 1916, che forniscono una utile chiave di comprensione per seguire l'elaborazione del pensiero junghiano nel corso degli anni.