Torna indietro

Opere. 8: Introduzione alla psicoanalisi (1915-1917)

Opere. 8: Introduzione alla psicoanalisi (1915-1917)
35,15 -5%   37,00 

Ordina ora per riceverlo martedì 29 giugno. 

70 punti carta PAYBACK
Libro:
695 Pagine
Editore:
Bollati Boringhieri
Pubblicato:
01/01/1989
Isbn o codice id
9788833904788

Descrizione

I cinque saggi teorici di Metapsicologia con cui si apre questo volume, l'ottavo delle Opere , segnano una tappa fondamentale nell'elaborazione dei fondamenti della dottrina psicoanalitica. Essendo stati concepiti all'interno di un progetto originariamente più vasto e sistematico, inteso a fornire la «summa» teorica del pensiero freudiano, i cinque studi sono strettamente interconnessi sotto il profilo speculativo e forniscono la chiave interpretativa unitaria di numerose scoperte che la psicoanalisi era venuta compiendo nell'ambito della psicologia dell'inconscio e delle sue produzioni normali e patologiche. Anche l'altra grande opera compresa in questo volume, la celeberrima Introduzione alla psicoanalisi , risponde a un'esigenza di compiutezza e totalità: quasi che la tremenda esperienza della guerra, che rischia di travolgere o disperdere il paziente lavoro di tanti anni, imponga a Freud un pacato e complessivo bilancio dei risultati ottenuti. Sintesi grandiosa del «campo» psicoanalitico nel suo insieme, insuperato esempio di genialità divulgativa (che riduce e semplifica le formulazioni precedenti, ma riesce nel contempo ad arricchirle), le ventotto lezioni tenute da Freud all'Università di Vienna furono subito accolte come un capolavoro e contribuirono, più di ogni altro libro, alla diffusione della psicoanalisi nel mondo.