Torna indietro

Origini e costituzione dello «studium generale» nel diritto comune dei secoli XII-XIV

Origini e costituzione dello «studium generale» nel diritto comune dei secoli XII-XIV
17,10 -5%   18,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 23 giugno. 

34 punti carta PAYBACK
Brossura:
168 Pagine
Editore:
Pacini Giuridica
Pubblicato:
26/06/2019
Isbn o codice id
9788833790961

Descrizione

Gli "Studia generalia", che sorsero a Parigi e Bologna tra la fine del XII secolo e gli inizi del XIII oppure furono fondati tra Due e Trecento in altre città d'Europa ad opera di pontefici, imperatori e re, accoglievano docenti e studenti che provenivano da ogni parte della Res publica christianorum. Dovevano diffondere la conoscenza di un sapere universale secondo metodi e programmi condivisi e di conseguenza possedevano strutture organizzative e funzioni regolate secondo le norme e le dottrine del diritto comune europeo. Si possono considerare, tali istituzioni, come le antenate delle moderne università statali.