Torna indietro

Il Paese in vendita. Società segrete, corruttori e faccendieri nell'Italia della Grande Guerra

Il Paese in vendita. Società segrete, corruttori e faccendieri nell'Italia della Grande Guerra
6,50 -35%   10,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 20 ottobre. 

13 punti carta PAYBACK
Tascabile:
263 Pagine
Editore:
Bur Biblioteca Univ. Rizzoli
Pubblicato:
12/03/2013
Isbn o codice id
9788817065078

Descrizione

Un'inchiesta storica Corrado Augias ricostruisce l'incredibile piano ideato dai servizi segreti tedeschi per spingere il nostro Paese a non intervenire nella Prima guerra mondiale: un progetto, semplice e ambizioso allo stesso tempo, che puntava a corrompere parlamentari e ad acquistare la proprietà di giornali come "La Stampa" e "Il Tempo" per organizzare una grande campagna in favore della neutralità. Attingendo a cronache, documenti della polizia e atti processuali, Augias racconta un oscuro intrigo che intreccia i destini di avidi faccendieri, donne equivoche e giornalisti prezzolati, e i cui contorni appaiono tragicamente simili agli scandali che colpiranno l'Italia a un secolo di distanza. E nell'indagare i retroscena di un sistema politico e giudiziario che - allora come oggi - si dimostrò del tutto inadeguato alla gravità dei fatti, ci riporta alle origini della corruzione che avvelena il nostro Paese.