Torna indietro

Parmenide. Testo greco a fronte

Parmenide. Testo greco a fronte
7,50 -25%   10,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 27 febbraio. 

15 punti carta PAYBACK
Tascabile:
365 Pagine
Editore:
Bur Biblioteca Univ. Rizzoli
Pubblicato:
01/01/2004
Isbn o codice id
9788817001564

Descrizione

In questo che è uno degli ultimi suoi dialoghi, Platone sottopone a una severa critica la propria dottrina delle idee confrontandola con le posizioni di Zenone e di Parmenide. Zenone sostiene l'impossibilità dell'esistenza del molteplice, confermando la tesi di Parmenide secondo la quale solo l'Uno, immutabile ed eterno, esiste. Socrate obietta che quanto sostiene Zenone è errato, in quanto si limita solo all'ambito del molteplice sensibile e non a quello del molteplice ideale. Parmenide interviene ammettendo la validità delle affermazioni di Socrate, ma facendo notare come sia impossibile accettare il molteplice anche nel mondo delle idee, in quanto l'idea di uomo riassume una molteplicità infinita di uomini.