Torna indietro

Pochi contro molti. Il conflitto politico nel XXI secolo

Pochi contro molti. Il conflitto politico nel XXI secolo
11,40 -5%   12,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 7 luglio. 

23 punti carta PAYBACK
Brossura:
108 Pagine
Editore:
Laterza
Pubblicato:
08/10/2020
Isbn o codice id
9788858140703

Descrizione

Il XXI secolo è punteggiato da una serie ininterrotta di manifestazioni popolari che hanno portato in piazza un diffuso scontento: le primavere arabe, Occupy Wall Street, gli indignados, i Vaffa Days, i gilet gialli, le manifestazioni sul clima, le rivolte in Cile, a Hong Kong, in Libano. Quello a cui assistiamo è un conflitto nuovo rispetto a quello rappresentato e organizzato da partiti e sindacati: è contrapposizione tra pochi e molti, tra chi detiene il potere e chi sente di non contare nulla. La frattura sociale profonda che questi antagonismi evidenziano mette in crisi l'idea stessa di democrazia e la espone al rischio di pulsioni autoritarie. Ma questo non è un esito scontato: come scriveva Machiavelli, il conflitto tra pochi e molti può essere anche un lievito di libertà, se il nuovo ordine che ne può risultare riequilibra il potere nella società.