Torna indietro

Poetica della zappa. L'arte collettiva di coltivare giardini

Poetica della zappa. L'arte collettiva di coltivare giardini
12,75 -15%   15,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 23 ottobre. 

26 punti carta PAYBACK
Brossura:
166 Pagine
Editore:
Deriveapprodi
Pubblicato:
25/10/2018
Isbn o codice id
9788865482513

Descrizione

«Le opere costituite dai giardini realizzati attraverso l'invito all'opera hanno la seguente peculiarità: sono di natura performativa, sono esecuzioni dal vivo e non fanno distinzione tra pubblico e artista. Riflettono la stessa complessità che ci restituiscono le arti dal vivo o performative, oltre all'assenza di separazione tra i momenti della creazione e della prova e i momenti della rappresentazione. Sono arti difficili da riprodurre e da registrare, ma in cambio rappresentano un vero sistema vivente che non è la mera traccia di una performance: non sarà niente di più e niente di meno che un giardino. Con queste note non ho inteso fare altro che darvi qualche indicazione e, soprattutto, instillare il desiderio di lanciarvi nell'impresa, diventando a vostra volta giardinieri. Perché è proprio adesso che si sta svolgendo lo scontro tra progetti radicalmente avversi che per posta in gioco hanno l'umanità, e mi piace pensare che l'esito non sia scontato in partenza». Prefazione di Gilles Clément. Postfazione di Enrico Falqui.