Torna indietro

Popolocrazia. La metamorfosi delle nostre democrazie

Popolocrazia. La metamorfosi delle nostre democrazie
9,50 -5%   10,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 27 gennaio. 

19 punti carta PAYBACK
Tascabile:
176 Pagine
Editore:
Laterza
Pubblicato:
11/06/2020
Isbn o codice id
9788858141526

Descrizione

Il populismo è comparso e compare sempre in periodi di forti incertezze, di momenti traumatici, di fasi di crisi. Crisi economiche, sociali, culturali. E, soprattutto, crisi politiche quando rientrano nell'ambito dell'eccezionale, dell'inatteso, dell'imprevisto, dell'inedito: la delegittimazione dei governanti, delle istituzioni, delle regole e delle norme in vigore, delle abituali procedure di mediazione. E su questo terreno che i populisti possono prosperare, dipingendo un quadro apocalittico del presente e proponendo il ritorno a un passato favoleggiato o facendo intravedere un futuro radioso. Sono contemporaneamente i prodotti di queste crisi e i loro creatori. Come sta rispondendo la democrazia a tutto questo? Ahimè inglobando elementi di populismo: adeguando gli stili e il linguaggio politico, i modelli di partito, le scelte e le strategie di governo. In una parola, sta trasformando se stessa in una popolocrazia.