Torna indietro

Professione reporter. Il giornalismo d'inchiesta nell'Italia del dopoguerra

Professione reporter. Il giornalismo d'inchiesta nell'Italia del dopoguerra
11,25 -25%   15,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 7 marzo. 

22 punti carta PAYBACK
Brossura:
649 Pagine
Editore:
Rizzoli
Pubblicato:
04/11/2008
Isbn o codice id
9788817026321

Descrizione

Esiste uno strumento che ha la funzione di descrivere i mutamenti in atto, le ragioni di crisi, il mal funzionamento della cosa pubblica e in generale tutto ciò che assume le proporzioni, nel tessuto sociale, di una vera e propria patologia. Questo strumento è il giornalismo d'inchiesta, e in particolar modo il reportage. Perché il reporter raggiunge fisicamente un luogo, lo osserva, lo studia, compie un'indagine, parla con la gente, connette le cause agli effetti, prova a dare un'interpretazione dei fatti e poi ci racconta tutto. In Italia, dal dopoguerra a oggi, sono stati tantissimi i giornalisti che si sono impegnati nel reportage riuscendo a ottenere risultati documentali straordinari.