Torna indietro

Psicanalisi scienza aperta allo stupore. L'atto analitico tra invenzione e trasmissione

Psicanalisi scienza aperta allo stupore. L'atto analitico tra invenzione e trasmissione
11,05 -15%   13,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 29 agosto. 

22 punti carta PAYBACK
Brossura:
123 Pagine
Editore:
Ets
Pubblicato:
05/01/2017
Isbn o codice id
9788846750785

Descrizione

Freud afferma che l'uomo ha barattato un po' di felicità per un po' di sicurezza. All'infelicità quotidiana preferisce la miseria nevrotica che normalmente coltiva nel tentativo di nascondere la propria incompletezza e incoerenza. A che cosa lo portano i tentativi di rendersi meno precario in un contesto sempre più regolarizzato dalla normalizzazione della persona? La psicanalisi pensa la precarietà come uno spazio fecondo che può inaugurare un cambio di passo. Non pretende di agire per la salvezza del soggetto ma per una sua radicale trasformazione. Lo psicanalista è un testimone di ciò che a nostra insaputa parla in noi e per noi, dato che la sofferenza che ci affligge ci dà la possibilità di poter comprendere. Occorre tornare a prendersi cura della domanda, e, lasciando che l'inconscio diventi guida, aprirsi alla meraviglia del ritrovamento di qualcosa che amiamo ma non per conservare o tesaurizzare. La psicanalisi è scienza aperta allo stupore. Prefazione di Christine Dal Bon.