Torna indietro

Purismo e antipurismo a Napoli nell'Ottocento

Purismo e antipurismo a Napoli nell'Ottocento
16,15 -5%   17,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 24 maggio. 

32 punti carta PAYBACK
Libro:
204 Pagine
Editore:
Società Editrice Fiorentina
Pubblicato:
03/12/2015
Isbn o codice id
9788860323484

Descrizione

Nella prima metà dell'Ottocento Napoli fu un centro particolarmente attivo e importante per la produzione lessicografica e per la riflessione sull'italiano. Anche nella capitale borbonica, seppur con qualche ritardo rispetto all'Italia superiore e centrale, prese vita un accanito dibattito intorno al purismo fra i sostenitori di opposte concezioni della lingua, specialmente in seguito alla pubblicazione di quella "Crusca partenopea" che fu il "Vocabolario domestico napoletano e toscano compilato nello studio di Basilio Puoti" (1841) e del suo contraltare: la "Propostina di correzioncelle al gran Vocabolario domestico di Basilio Puoti" (1842-1844) di Emmanuele Rocco, che faceva il verso alla "Proposta" montiana.