Torna indietro

Racconti

Racconti
9,02 -5%   9,50 

Ordina ora per riceverlo lunedì 31 maggio. 

18 punti carta PAYBACK
Brossura:
88 Pagine
Editore:
Vertigo
Pubblicato:
23/10/2020
Isbn o codice id
9788862067942

Descrizione

A volte per raccontare la vita nelle sue mille sfaccettature non servono troppe parole. A Maria Di Cataldi bastano poche frasi per svelare un universo di personaggi i cui sentimenti hanno la forza di toccare il cuore dei lettori. Sono creature umili, che sembrano quasi destinate a non poter avere dei desideri troppo grandi, perché fuori dalla loro portata. Mentre le stagioni si susseguono una dietro l'altra, nulla muta nella loro esistenza. Un'esistenza miserabile, di duro lavoro, circondata da gente che conosce solo stenti e delusioni. Come Giovanni, che dopo tanti anni torna nel suo paese in festa solo per rendersi conto che l'unico a essere diverso è lui, vittima della nostalgia di un passato che va allontanandosi sempre di più; come Silvana, che sogna a occhi aperti, il cuore le batte forte al pensiero che quel ragazzo per il quale spasima da mesi forse ricambia i suoi sentimenti; o come Rosa, che sente affiorare in lei una curiosità inesprimibile, la sensazione confusa che al di là della sua vita ci siano tante altre cose che la sua mente nemmeno riesce a immaginare. Ma chi cerca di migliorare la propria vita rimane in balia degli eventi, e ricondotto alla sua strada già tracciata, prevedibile e sicura. Una malinconia di fondo attraversa le pagine, un senso di amara rassegnazione, come un vento docile ma inesorabile che accompagna il lettore alla scoperta di una realtà che sembra non cambiare mai, nella quale la felicità diventa quasi irraggiungibile.