Torna indietro

Ridere. Antropologia dell'homo ridens

Ridere. Antropologia dell'homo ridens
21,85 -5%   23,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 28 ottobre. 

44 punti carta PAYBACK
Brossura:
252 Pagine
Editore:
Cortina Raffaello
Pubblicato:
17/10/2019
Isbn o codice id
9788832851151

Descrizione

Chi non ha riso almeno una volta nella vita? Anche senza volerlo, questa scossa passeggera, che piega in due uomini e donne, è la prova intangibile, insieme al pianto, del legame che ci unisce tutti emotivamente, secondo modalità particolari. Sono molte le condizioni che scatenano il riso, quelle più gioiose, naturalmente, ma non solo: si può ridere anche in momenti difficili... Guardando alle società umane attraverso il filtro dell'homo ridens, David Le Breton affronta qui ogni aspetto di questa forma di espressività umana: al tempo stesso veleno e medicamento, si può manifestare come allegria, scherno, ironia, aggressività, e può nascondere sentimenti di superiorità o vergogna, di timidezza o sfida. Dalle forme molteplici di socializzazione ilare, passando per il grottesco, il bizzarro, l'umoristico, il folklore osceno e persino gli sms, tutto ci diverte, tutto può essere trasformato in riso.