Torna indietro

Ritratto di Zavattini scrittore

Ritratto di Zavattini scrittore
10,00 -60%   25,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 26 maggio. 

20 punti carta PAYBACK
Brossura:
592 Pagine
Editore:
Imprimatur
Pubblicato:
09/01/2015
Isbn o codice id
9788868302337

Descrizione

"(Co)stringere in una parola il genio di Zavattini è, prima che impossibile, ingiusto; oltrepassare il pregiudizio, secondo cui l'uomo di cinema ha offuscato quello di lettere, è un debito alla precisione. Cesare Zavattini (Luzzara 1902-Roma 1989), protagonista della cultura letteraria e cinematografica del Novecento, è scrittore originalissimo e, forse anche per questo, ancora in attesa di un risarcimento critico. Ha sempre cercato le parole per farne prodigi e miracoli: parole che consentissero di rinvenire le radici e di 'riudire rimbombi dell'infanzia', ma anche di dire la verità, quella verità che ha cercato nelle piccole e grandi realtà, attraverso la scrittura, il cinema, il teatro e la pittura. Il tipo di scrittore che Za ha scelto di essere appare destinato a succedere a se stesso, ad aggiungere sempre un qualcosa - il 'più uno' di Parliamo tanto di me - agli esiti raggiunti, contravvenendo a ogni regola e conquistando ulteriori porzioni di novità. Gualtiero De Santi in questo libro ne recupera e analizza il percorso di scrittore, dagli esordi giornalistici agli ultimi libri sperimentali e d'avanguardia, attraverso quelli 'umoristici', quelli fotografici e di poesia, accostandolo ad autori italiani (Pirandello e Pasolini, sopra a tutti) e, di necessità, a quelli europei, da Gomez de la Serna a Breton e ai surrealisti francesi, da Kafka a Brecht".