Torna indietro

Romolo. La citta, la legge, l'inclusione

Romolo. La citta, la legge, l'inclusione
20,00

Ordina ora per riceverlo venerdì 20 maggio. 

40 punti carta PAYBACK
Brossura:
232 Pagine
Editore:
Il Mulino
Pubblicato:
07/04/2022
Isbn o codice id
9788815295552

Descrizione

La memoria culturale romana, in un viluppo di ricordi e racconti, tramanda che Romolo dette il suo nome alla città che aveva appena fondato, diventandone il primo re. Convocati in assemblea gli avventurieri, predoni, esuli, schiavi e altri reietti che avevano deciso di seguirlo, per prima cosa fissò le regole giuridiche, convinto che solo questo vincolo avrebbe potuto unificare una simile turba in un nuovo popolo. Delle norme attribuite a Romolo questo volume ne affronta alcune fra le principali: l'obbligo di concedere asilo a chi volesse rifugiarsi in Roma, il divieto di percuotere alcuni stretti congiunti e quello generale di uccidere, la legge che imponeva di allevare tutti i figli maschi (ma delle femminine solo la primogenita), fino la costituzione del senato.