Torna indietro

Salva la testa. E pericoloso lasciar vincere i folli

Salva la testa. E pericoloso lasciar vincere i folli
8,45 -5%   8,90 

Ordina ora per riceverlo giovedì 29 aprile. 

17 punti carta PAYBACK
Brossura:
87 Pagine
Editore:
Astegiano (marene)
Pubblicato:
18/04/2019
Isbn o codice id
9788861081680

Descrizione

Abolire il pensiero è abolire l'uomo. Nessun dubbio senza pensieri siamo bestie! Il pensiero è la nostra dignità e la nostra potenza! Ecco perché queste pagine sono degne di un futuro a dimensione di oceano! Pagine impazienti. La stupidità umana non è affatto in via di estinzione: a tutt'oggi vi sono persone che guardano la televisione con l'età mentale di dodici anni, anche se ne hanno settanta. Secco (forse troppo!) è Guido Ceronetti: "Oggi vi è una massa di imbecilli che mette i brividi!". Una cosa è certa: oggi circolano più auto che idee. Queste sono pagine necessarie. Da che mondo è mondo, non esiste che lo strumento testa per impostare la vita nel bene e nel male. Le nostre sono pagine terapeutiche. E una società seriamente ammalata quella nella quale le ragazze preferiscono essere belle più che intelligenti perché sanno che l'uomo moderno è più bravo a guardare che a pensare. Le nostre sono pagine amiche. E pericoloso lasciare vincere i folli! Insomma, si può vivere senza petrolio, ma non senza idee. Ricordarlo al mondo è il merito di queste pagine. Da leggere, non da sfogliare!