Torna indietro

Scommettere sulle parole. Il cedimento del linguaggio nell'epoca della finanza derivata

Scommettere sulle parole. Il cedimento del linguaggio nell'epoca della finanza derivata
19,95 -5%   21,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 21 maggio. 

40 punti carta PAYBACK
Brossura:
229 Pagine
Editore:
Cortina Raffaello
Pubblicato:
27/10/2016
Isbn o codice id
9788860308603

Descrizione

Per il celebre studioso Arjun Appadurai il collasso del sistema finanziario nel biennio 2007-2008 ha costituito innanzitutto un cedimento linguistico. Non si nega che l'avidità e un trattamento irresponsabile del rischio siano stati fattori decisivi, ma la condizione di possibilità di quei vizi strutturali va ricercata nel ruolo nuovo che il linguaggio ha assunto nei mercati. I prodotti derivati, che sono la principale tra le innovazioni tecniche di cui vive la finanza contemporanea, sono una catena di promesse riferite a un futuro incerto: inquadrare i derivati da questo punto di vista consente di far emergere l'importanza del linguaggio e del concetto di rischio negli attuali mercati finanziari. Appadurai affronta il tema cercando di far dialogare con originalità economia, sociologia e antropologia e desume un'importante conclusione che si imponeva da tempo: l'idea che esista un nesso inscindibile tra la forza numerica del denaro e la forza linguistica di quello che diciamo di volerne fare.