Torna indietro

Scorreva l'anno 421... Venezia dov'era? Storia semiseria delle origini di Venezia e dei suoi miti fondanti

Scorreva l'anno 421... Venezia dov'era? Storia semiseria delle origini di Venezia e dei suoi miti fondanti
13,30 -5%   14,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 25 maggio. 

27 punti carta PAYBACK
Brossura:
104 Pagine
Editore:
Supernova
Pubblicato:
17/02/2022
Isbn o codice id
9788868692858

Descrizione

Scorreva l'anno 421 ma all'epoca non si usava questa datazione, e allora? Bisognerà aspettare il VI secolo perché veda la luce il sistema in uso oggi. Nel frattempo, a partire dal V secolo, le invasioni barbariche sconvolsero il panorama politico, economico e sociale italiano e causarono flussi migratori dal Veneto e dalle regioni limitrofe verso le isole lagunari, dando origine a insediamenti da cui emerse la città di Venezia. Per sopravvivere, la popolazione si ingegnò a trovare adeguate fonti di sostentamento e a sviluppare attività commerciali affidandosi alla navigazione sia fluviale che marittima. Dall'élite politica ed economica in fuga dalla terraferma discese il patriziato veneziano che nei secoli consolidò l'egemonia sul potere. La potenza e la ricchezza accresciuta nei secoli si riflesse poi in una storiografia che esaltò miti e leggende sulla nascita di Venezia, legando politica e religione in una sapiente narrativa glorificante, a partire dalla presunta fondazione della Chiesa di San Giacometto nel 421, e dal legame tra la città e san Marco. Se il IX secolo contrassegnò il decollo politico-economico di Venezia, il XIX ne sancì il tracollo e il XX la rinascita economica. 1600 anni di storia vengono percorsi attraverso una panoramica di eventi politici e culturali avvenuti a Venezia e nel mondo in occasione dei centenari della leggendaria nascita della città nel 421.