Torna indietro

Scrivere/Riscrivere. Da Rousseau a Scabia

Scrivere/Riscrivere. Da Rousseau a Scabia
10,00 -50%   20,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 26 maggio. 

20 punti carta PAYBACK
Brossura:
248 Pagine
Editore:
Interlinea
Pubblicato:
17/07/2018
Isbn o codice id
9788868571818

Descrizione

Vario per argomenti e ambiti cronologici, questo numero di "Autografo" trova unità nel taglio metodologico delle ricerche, attente ai riscontri testuali e ai fatti di lingua e stile. Dall'analisi di un esemplare della Lettre à d'Alembert (1758) di Rousseau (Ferrand), passando per il Futurismo, con cui si confrontano un'entusiasta Aleramo, in un articolo riproposto nella versione originale (Billeri), e uno scettico Verga corrispondente di Marinetti (Rodà), si giunge alla contemporaneità. Le riflessioni sulla poesia d'oggi di Fiori, Oldani, Pusterla e Testa (Massia) si affiancano allo studio della lingua del Volponi traduttore di Bacchilide (Pomarici), delle sperimentazioni di Giampiero Neri (Crocco), dell'oltranza stilistica di Giuliano Scabia (Stella), dei processi creativi testimoniati dalle carte d'archivio relative a Quota Albania di Rigoni Stern (Passalacqua), Lo Spasimo di Palermo di Consolo (Budor) e Il cane sull'Etna di Pomilio (Rinaldi).