Torna indietro

Sei segreti per una vita lunga e felice

Sei segreti per una vita lunga e felice
18,90 -5%   19,90 

Ordina ora per riceverlo martedì 16 luglio. 

38 punti carta PAYBACK
Rilegato:
272 Pagine
Editore:
Piemme
Pubblicato:
19/03/2024
Isbn o codice id
9788856693270

Descrizione

«Chiunque voi siate, lettori, sappiate che nutro il più profondo rispetto per quello che siete venuti a fare qui. Sono pronta ad accogliere le vostre esperienze, positive o negative che siano, e mi sento fiduciosa per ciò che verrà. Posso guidarvi con i miei sei segreti e offrirvi tutto l'amore del mondo. Il resto dipende da voi.» Quando Gladys McGarey ha iniziato l'attività di medico, circa settant'anni fa, alle donne non era nemmeno permesso di avere un proprio conto in banca. Trattando e guarendo migliaia di pazienti, Gladys ha aperto la strada a nuovi modi di pensare la malattia e la salute, trasformando la maniera di concepire l'assistenza sanitaria e diventando uno dei pionieri della medicina olistica, secondo la quale una terapia efficace non deve concentrarsi sul singolo sintomo, ma sull'individuo nella sua totalità, come insieme di corpo, mente e spirito. Arrivata a spegnere 103 candeline, dopo aver attraversato diverse epoche storiche e ogni fase della vita, McGarey è giunta alla consapevolezza che esistono sei segreti fondamentali e facili da mettere in pratica per godere di un'esistenza sana, lunga, felice e soddisfacente. Sei segreti che ha affidato a queste pagine, nella speranza che possano raggiungere e aiutare quante più persone possibile. Con uno stile vivace come lei, McGarey intreccia aneddoti straordinari a perle di profonda saggezza: dall'infanzia in India e l'incontro casuale con il Mahatma Gandhi, alla sua vita da medico e madre di sei figli, fino alla scoperta della malattia, del dolore e della perdita, l'autrice mette a disposizione gli ingredienti per creare per sé un futuro più sano e pieno di gioia. La sua è una voce sapiente e amica, capace di toccare il cuore e infondere energia e voglia di godere di ogni istante, senza più temere il tempo che passa. Perché le cose non vanno «superate», ma vissute.