Torna indietro

Sesso, sé e società. Per una sociologia delle sessualità

Sesso, sé e società. Per una sociologia delle sessualità
28,00

Ordina ora per riceverlo martedì 18 maggio. 

56 punti carta PAYBACK
Libro:
352 Pagine
Editore:
Mondadori Università
Pubblicato:
16/05/2016
Isbn o codice id
9788861844445

Descrizione

Siamo tutti esseri sessuali? La nostra sessualità si fonda davvero in modo esclusivo su basi biologiche? Come, dove e perché spogliarsi, denudarsi, eccitarsi, urinare in pubblico o farsi massaggiare possono essere interpretati come atti sessuali? Il presente volume ripercorre in modo chiaro ed esemplare le fondamenta sociologiche della sessualità a partire dai significati che negoziamo e scegliamo per dirci sessuali o definire gli altri sessuali, per comprendere quando facciamo sesso o ci accade qualcosa di sessuale, per capire che sesso vuol dire più del sesso biologico, e che sessuali si diventa. Un invito a esplorare gli universi simbolici della sessualità, a rileggere senza pregiudizi il modo in cui le società immaginano, inventano, organizzano e strutturano i comportamenti sessuali.