Torna indietro

Sette brevi lezioni di fisica

Sette brevi lezioni di fisica
9,50 -5%   10,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 13 agosto. 

19 punti carta PAYBACK
Brossura:
88 Pagine
Editore:
Adelphi
Pubblicato:
22/10/2014
Isbn o codice id
9788845929250

Descrizione

"Ci sono frontiere, dove stiamo imparando, e brucia il nostro desiderio di sapere. Sono nelle profondità più minute del tessuto dello spazio, nelle origini del cosmo, nella natura del tempo, nel fato dei buchi neri, e nel funzionamento del nostro stesso pensiero. Qui, sul bordo di quello che sappiamo, a contatto con l'oceano di quanto non sappiamo, brillano il mistero del mondo, la bellezza del mondo, e ci lasciano senza fiato". Tale è il presupposto di queste "brevi lezioni", che ci guidano, con ammirevole trasparenza, attraverso alcune tappe inevitabili della rivoluzione che ha scosso la fisica nel secolo XX e la scuote tuttora: a partire dalla teoria della relatività generale di Einstein e della meccanica quantistica fino alle questioni aperte sulla architettura del cosmo, sulle particelle elementari, sulla gravità quantistica, sulla natura del tempo e della mente.

"C’è un libro che mi porto dietro come una piccola Bibbia: Sette brevi lezioni di Fisica".
Benedict Cumberbatch

"Brillantissimo... Pochi scrittori, specialmente tra i fisici, sanno catturare la bellezza della natura e l’emozione della sua scoperta in una prosa così limpida e sfaccettata. È difficile immaginare un approccio più lineare e stimolante alla Fisica moderna".
New Scientist

"Meravigliosamente vivido e terso. Carlo Rovelli riesce a trasmetterci con maestria il mistero di cose molto grandi e molto piccole".
Philip Pullman, autore di La Bussola d'Oro

"Uno stupefacente, illuminante distillato di secoli di scienza... La grande conquista di questo libro non sta solo nel presentare in così poche pagine gli argomenti più vertiginosi della scienza, ma anche nel farci capire come la scienza affronti queste idee".
The Economist

La nostra recensione

Sette brevi lezioni di fisica ha riscosso grande successo da parte del grande pubblico per la semplicità, la passione e l’intelligenza con cui Carlo Rovelli, in poche pagine, tratta un argomento altrimenti spaventosamente complesso come la fisica. Ma attenzione: Rovelli, in questo piccolo libro, non spiega la fisica come se fosse una lezione di scuola o d’università. Anzi, non la spiega affatto. Lui, fisico, è infatti un abilissimo scrittore, capace di prendere subito confidenza con il lettore e appassionarlo all’argomento. E questo bello scambio fra autore e lettore vale soprattutto se chi legge, ai tempi del liceo in fisica ha sempre preso brutti voti senza capirci quasi nulla.

Dalla lettura di queste Sette brevi lezioni di fisica quindi non uscirete conoscendo a menadito la meccanica quantistica o la teoria della relatività di Einstein (e ci mancherebbe altro), né potrete dire di aver migliorato in modo prodigioso la vostra comprensione di termodinamica e astrofisica. Non è questo l’intento di Rovelli, e neppure crediamo sia il vostro. Ma senz’altro questi argomenti vi incuriosiranno, la lettura risulterà gradevole, a tratti persino sorriderete. E una volta chiuso il libro vi ritroverete con il naso in su, verso il cielo della notte, a scrutare l’universo, con divertita consapevolezza.

 

Se ti piace leggere questo libro potrebbero piacerti anche… 

Breve storia di (quasi) tutto, di Bill Bryson

I libri di Stephen Hawking

La realtà come ci appare, altro buon libro di Rovelli 

L'audiolibro delle Sette lezioni letto da Rovelli