Torna indietro

Siamo tutti cannibali

Siamo tutti cannibali
9,80 -30%   14,00 

Ordina ora per riceverlo martedì 31 maggio. 

20 punti carta PAYBACK
Brossura:
171 Pagine
Editore:
Il Mulino
Pubblicato:
17/09/2015
Isbn o codice id
9788815257376

Descrizione

Dal 1989 al 2000 Lévi-Strauss ha collaborato a "Repubblica" con un insieme di testi che vengono ora raccolti in queste pagine. Epidemia della mucca pazza, forme di cannibalismo alimentare o terapeutico, pregiudizi razzisti legati a pratiche rituali come l'escissione o la circoncisione: partendo da un fatto di cronaca l'antropologo ci esorta a interpretare i fatti sociali che si svolgono sotto i nostri occhi con la piena consapevolezza del superbo etnocentrismo che ci condiziona e che tutto commisura su di noi. Ed evoca il pensiero di Montaigne, secondo cui "ognuno chiama barbarie quello che non è nei suoi usi".