Torna indietro

Solitudine di Umberto Saba. Da «Ernesto» al «Canzoniere»

Solitudine di Umberto Saba. Da «Ernesto» al «Canzoniere»
20,42 -5%   21,50 

Ordina ora per riceverlo lunedì 2 novembre. 

41 punti carta PAYBACK
Brossura:
253 Pagine
Editore:
Marsilio
Pubblicato:
01/01/2007
Isbn o codice id
9788831792615

Descrizione

"La solitudine è la prima conquista di un uomo". Con questa frase prende avvio il racconto dell'esperienza esistenziale e letteraria di Umberto Saba, il poeta che nel nostro Novecento ha scandagliato più ostinatamente le forze più profonde del proprio animo. Attraverso un confronto serrato con i testi, dal romanzo incompiuto "Ernesto" al "Canzoniere", e un fitto dialogo coi pensatori più autorevoli e controversi della nostra epoca, Weininger, Nietzsche e Freud, "Solitudine di Umberto Saba" illumina gli angoli più bui e inesplorati della figura e l'opera dello scrittore triestino.