Torna indietro

Sono ebreo, anche. Riflessioni di un ateo anarchico

Sono ebreo, anche. Riflessioni di un ateo anarchico
9,50 -5%   10,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 4 ottobre. 

19 punti carta PAYBACK
Rilegato:
107 Pagine
Editore:
Garzanti Libri
Pubblicato:
01/01/2007
Isbn o codice id
9788811600527

Descrizione

Ateo, anarchico, surrealista. Ma anche ebreo. Così si definisce Arturo Schwarz. In queste pagine dimostra come proprio nell'ebraismo, vissuto nella sua dinensione esistenziale e filosofica, sia possibile trovare le radici del suo atteggiamento e della sua filosofia di vita. Il rifiuto del principio di autorità, inteso impostazione di tipo statico e irrazionale, ma anche la brama di conoscenza, il rispetto del diverso e della natura, l'anelito di giustizia e il diritto alla felicità, il ruolo salvifico e iniziatico della donna, trovano tutti il loro fondamento nella Bibbia, nel Talmud e negli scritti dei cabbalisti. Del resto, come sottolinea nella sua prefazione Giuseppe Laras, di tipi come Arturo Schwarz, fra gli ebrei, ce ne sono parecchi; non solo, ce ne sono stati sempre. In apparenza paradossale e provocatorio, il testo ci guida così alla ricerca del senso più autentico e prezioso del vivere.