Torna indietro

Storia dei grandi esploratori. Dagli egizi a Magellano

Storia dei grandi esploratori. Dagli egizi a Magellano
18,70 -15%   22,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 26 ottobre. 

37 punti carta PAYBACK
Brossura:
432 Pagine
Editore:
Odoya
Pubblicato:
10/07/2014
Isbn o codice id
9788862882323

Descrizione

In ogni epoca uomini ardimentosi osarono spingersi al di là della rassicurante linea del proprio orizzonte per affrontare l'ignoto. Nel testo di Molteni riemergono le testimonianze degli esploratori celebri e meno celebri che dalla più remota antichità arrivarono fino alle soglie dell'età moderna. Se i faraoni egizi spedivano bastimenti lungo il mar Rosso ed esploratori terrestri a tracciare vie carovaniere oltre le cateratte del Nilo, i fenici costeggiarono l'Africa, circumnavigandola. Quanto ai greci, le spedizioni militari di Senofonte e Alessandro Magno diedero loro occasione di marciare nei più ignoti recessi dell'entroterra asiatico. Gli imperatori della Cina spedirono ambasciatori nell'Asia centrale. Nell'estremo Nord le navi dei vichinghi arrivarono presto all'Islanda e da lì in Groenlandia e Nord America. Per le vie carovaniere lasciate in eredità da Gengis Khan si mosse anche Marco Polo, e per generazioni i mercanti europei ne seguirono le orme cercando floridi affari. Quando, nel XV secolo, le vie dell'Oriente tornarono a chiudersi, si aprì l'epoca delle grandi esplorazioni via mare: dalle missioni africane promosse da Enrico il Navigatore a Bartolomeo Dias, che doppiò il capo di Buona Speranza aprendo la via per l'India, raggiunta poi da Vasco da Gama. In seguito al rivoluzionario approdo delle caravelle di Colombo sulle sponde dei Caraibi, l'epopea delle scoperte geografiche fu sancita dal giro del mondo di Magellano, base per gli imperi coloniali dei secoli successivi.