Torna indietro

Storie filippiche. Epitome da Pompeo Trogo. Testo latino a fronte. Ediz. integrale

Storie filippiche. Epitome da Pompeo Trogo. Testo latino a fronte. Ediz. integrale
22,80 -5%   24,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 12 giugno. 

46 punti carta PAYBACK
Brossura:
760 Pagine
Editore:
Rusconi Libri
Pubblicato:
16/01/2020
Isbn o codice id
9788818034554

Descrizione

Le Storie Filippiche rappresentano uno dei perduti Graal della letteratura di Roma antica: una storia universale scritta in latino. Loro autore fu un uomo di origine gallica, Pompeo Trogo: proprio mentre Tito Livio componeva la sua monumentale Storia di Roma, scelse invece di narrare le vicende dei popoli più lontani, nel tempo e nello spazio. Al centro doveva spiccare la formidabile ascesa e caduta del regno macedone, da qui il titolo. Sfortunatamente, però, le Storie Filippiche sono andate perdute: tutto quello che ci resta è un Florilegio, composto qualche secolo dopo da un certo Giustino. La perdita è quindi parzialmente sanata? No: Giustino, pur limitandosi ad un'operazione apparentemente innocua come la selezione di brani, in realtà modifica nel profondo gli equilibri e le prospettive dell'originale. Il suo Florilegio, quindi, più che raccontarci la storia del mondo, rappresenta il biglietto di accesso a una camera delle meraviglie, in cui da ogni scaffale fa capolino qualcosa di stravagante: regine malvagie, sovrani obesi, bambini prodigio, fughe rocambolesche, passioni ed enigmi. Premessa di Giusto Traina.