Torna indietro

Stupro di guerra

Stupro di guerra
13,30 -5%   14,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 6 giugno. 

27 punti carta PAYBACK
Brossura:
65 Pagine
Editore:
Interlinea
Pubblicato:
24/10/2019
Isbn o codice id
9788868572846

Descrizione

Nota di Rosanna Oliva de Conciliis. Lo stupro di guerra è arma antica che continua a essere usata sotto ogni cielo e con continuità, vittime le donne, e non solo; soprattutto non una sola volta, perché il frutto della violenza le costringe a negarsi come madri diventando matrigne della propria carne. Questo è, forse, l'aspetto più atroce della violenza subita, rivederla continuamente nell'innocenza dei figli partoriti, incolpevoli e colpevoli di esistere. Ecco il tema del libro di Mariastella Eisenberg, declinato nell'antichità attraverso Andromaca, già sposa di Ettore e madre di Astianatte, e poi come schiava di Pirro madre di Molosso; fino ai giorni nostri attraverso Amina, vittima di Boko Haram e madre anch'ella di una bambina senza nome.