Torna indietro

Sulle strade dei Valdesi. Guida alla via dell'esilio

Sulle strade dei Valdesi. Guida alla via dell'esilio
13,30 -5%   14,00 

Ordina ora per riceverlo martedì 7 maggio. 

27 punti carta PAYBACK
Brossura:
159 Pagine
Editore:
Edizioni Del Capricorno
Pubblicato:
08/07/2014
Isbn o codice id
9788877072078

Descrizione

Camminare è bello. Camminare su sentieri storici è ancora più bello, perché si vedono in una dimensione più profonda i paesaggi, i paesi, le città. Con la mente si ripercorrono gli avvenimenti che un tempo si sono verificati lungo il percorso. In questa guida viene presentato un sentiero secolare, lungo una via già tracciata in epoca romana, una strada che univa Torino e Ginevra attraverso il colle del Moncenisio. Nei mesi di gennaio-febbraio del 1687, quella strada fu percorsa da 2700 valdesi, deportati dall'esercito sabaudo. Erano persone di tutte le età: donne, uomini, bambini e anziani. Più di 300 persero la vita lungo il percorso. Oggi il sentiero storico "Le Strade degli Ugonotti e dei Valdesi", certificato dal Consiglio d'Europa come "Itinerario culturale europeo", conduce sino a Bad Karlshafen, nel Nord dell'Assia. In Italia il percorso valdese descritto in questa guida parte da Saluzzo, in Piemonte: 14 tappe che valicano le Alpi e giungono a Ginevra, attraversando valli, paesi e città di Italia, Francia e Svizzera. Cartine, un apparato iconografico realizzato ad hoc e una fitta sequenza di approfondimenti storici, artistici e culturali per approfondire le proprie conoscenze su luoghi e ambienti attraversati. Perché camminare sulle "Strade degli Ugonotti e dei Valdesi" significa rendersi conto che nel frattempo è sorta un'alternativa: un'Europa unita e in cui sono forti i valori di libertà e tolleranza e nella quale vengono rispettati i diritti umani...