Torna indietro

Timore e tremore. I significati del timore di Dio nel libro di Giobbe

Timore e tremore. I significati del timore di Dio nel libro di Giobbe
8,50 -15%   10,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 4 dicembre. 

17 punti carta PAYBACK
Brossura:
90 Pagine
Editore:
Edb
Pubblicato:
15/11/2018
Isbn o codice id
9788810410400

Descrizione

Il libro rilegge l'intera storia di Giobbe alla luce del timore di Dio. Il testo biblico, infatti, presenta un lessico della paura e del terrore particolarmente sviluppato e si avvale di quasi tutte le radici dei verba timendi dell'ebraico biblico. Timorato di Dio, Giobbe esprime rispetto reverenziale, amore e terrore. Il testo gioca sull'ambiguità semantica del verbo «temere» per creare un cortocircuito nell'idea tradizionale del timore del Signore, secondo cui chi lo teme vive felicemente, mentre gli empi sono afflitti da prove e dolori. Gli amici del protagonista rappresentano bene la sapienza tradizionale, ancorata in modo intransigente alla giustizia retributiva. L'opera non intende annullare tale giustizia - in tal senso l'epilogo è molto eloquente - ma certamente contrasta il bieco meccanicismo con cui gli amici la concepiscono.