Torna indietro

Tormento

Tormento
12,82 -5%   13,50 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 28 aprile. 

26 punti carta PAYBACK
Brossura:
331 Pagine
Editore:
Marlin
Pubblicato:
01/01/2006
Isbn o codice id
9788860430113

Descrizione

Amparo e Refugio sono due orfane che vivono in grande povertà. Moderna Cenerentola, Amparo si guadagna da vivere servendo in casa di Rosalia de Bringas, smaniosa consorte di un modesto impiegato. Un parente di quest'ultimo, Agustín Caballero, self-made man americano, s'innamora di lei e decide di sposarla. Ma la ragazza nasconde un terribile segreto: è stata sedotta da Pedro Polo, un sacerdote che l'ha soccorsa nei primi anni di povertà e l'ha soprannominata "Tormento". In preda alla gelosia, Pedro le estorce un ultimo incontro. Venuto a conoscenza della sua colpa, Agustín manda a monte le nozze e Amparo, disperata, tenta il suicidio. Salvata in extremis, nel corso di una drammatica confessione la ragazza spiega le sue ragioni a Caballero, e l'americano, che non ha smesso di amarla, decide di portarla via con sé... Questi gli elementi dell'intreccio di "Tormento", pubblicato a Madrid nel 1884, in cui Galdós combina abilmente alcuni stereotipi della narrativa popolare (la virtù insidiata, la povertà onorata, la purezza del cuore che vince alla fine la meschinità e la maldicenza) con il ritratto lucido e spietato della prosaica realtà madrilena negli ultimi tempi della monarchia di Isabel II. Da questo romanzo nel 1974 il regista Pedro Olea trasse il film omonimo.