Torna indietro

Ubbidienza e trasgressione femminile in Shakespeare

Ubbidienza e trasgressione femminile in Shakespeare
15,00

Ordina ora per riceverlo martedì 9 febbraio. 

30 punti carta PAYBACK
Libro:
136 Pagine
Editore:
Youcanprint
Pubblicato:
23/11/2020
Isbn o codice id
9788831696364

Descrizione

Il femminile di Shakespeare: un tema difficile e complesso che ci pone davanti al classico dilemma, ossia quello del teatro che assegna un ruolo preconfezionato alle protagoniste o ne reinventa uno nuovo all'interno della tragedia. Il teatro diventa terreno privilegiato per la riflessione sul comportamento femminile, un luogo di indagine, capace di affrontare le più complesse dinamiche per la caratterizzazione dell'eroina. Desdemona, Ofelia, Gertrude, Lady Macbeth utilizzano la trasgressione per affermare la propria individualità, scardinano le rigide convenzioni del tempo, sovvertono l'ordine precostituito dall'uomo e dal suo paradigma patriarcale. Queste donne intendono far sentire la propria voce, rifiutano la logica dell'autocommiserazione e dell'annientamento. Una nuova "lettura" che conferisce loro un potere contrattuale al di là delle convenzioni accademiche.