Torna indietro

Uno zaino, un orso e otto casse di vodka

Uno zaino, un orso e otto casse di vodka
17,10 -5%   18,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 3 giugno. 

34 punti carta PAYBACK
Brossura:
325 Pagine
Editore:
Baldini & Castoldi
Pubblicato:
12/01/2017
Isbn o codice id
9788868528027

Descrizione

Una storia coinvolgente nella quale si intrecciano due viaggi: una famiglia di rifugiati ebrei che fugge dalle persecuzioni e un giovane uomo che tenta di ricomporre i pezzi del proprio passato. Alla fine della Guerra Fredda, Lev Golinkin e la sua famiglia attraversarono il confine sovietico con appena dieci valigette, 600 dollari e la vaga promessa di aiuto, una volta giunti a Vienna. Aveva nove anni. Tempo dopo, Lev, oramai diventato un adulto americano, decide di ripercorrere il viaggio della sua famiglia, ritrovare gli sconosciuti che combatterono per la sua libertà e costruire il suo futuro, attraverso la comprensione del suo passato. La vivida, perturbante, comica e intensa storia di un bambino negli ultimi, confusionari e spaventosi dieci anni di vita dell'Unione Sovietica è anche la storia di Lev Golinkin, americano che si confronta, finalmente, con il suo passato sepolto. Torna in Austria e nell'Europa dell'Est per rintracciare gli sconosciuti che hanno reso possibile la sua fuga... e ringraziarli. Scritta con un umorismo pungente e con un'onestà emozionante - uno stile simile a Gary Shteyngart, Jonathan Safran Foer e Davis Bezmozgis - questa è una storia di fuga e di sopravvivenza, sul potere dell'odio e sulla ricerca di un'appartenenza. Un debutto ribelle, selvaggio e intelligente che segna l'ingresso di una nuova voce nella letteratura americana.