Torna indietro

Vacche sacre e mucche pazze. Il furto delle riserve alimentari globali

Vacche sacre e mucche pazze. Il furto delle riserve alimentari globali
10,20 -15%   12,00 

Ordina ora per riceverlo martedì 29 maggio. 

20 punti carta PAYBACK
Brossura:
174 Pagine
Editore:
Deriveapprodi
Pubblicato:
01/01/2004
Isbn o codice id
9788888738505

Descrizione

Il diritto all'autoproduzione, a consumare in base alle priorità culturali e a criteri di sicurezza, è stato reso illegale dalle nuove regole del commercio globale. Al contrario, il diritto delle multinazionali a imporre cibi nocivi è stato generalizzato. Il diritto al cibo, alla sicurezza alimentare e alla difesa della propria cultura è considerato una limitazione al commercio estero. Un totalitarismo alimentare che può essere bloccato solo da una democratizzazione dei sistemi di produzione e di consumo dei beni alimentari. Occorre riprenderci il diritto alla conservazione dei semi e della biodiversità. Il diritto di proteggere la terra e le sue diverse specie.