Torna indietro

Vangelo d'infanzia secondo Matteo. Riletture pasquali delle origini di Gesù

Vangelo d'infanzia secondo Matteo. Riletture pasquali delle origini di Gesù
22,80 -5%   24,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 6 giugno. 

46 punti carta PAYBACK
Brossura:
232 Pagine
Editore:
Edb
Pubblicato:
07/05/2013
Isbn o codice id
9788810206683

Descrizione

I primi due capitoli del Vangelo secondo Matteo sono strettamente legati alle Scritture antiche e alla letteratura d'Israele, ma al tempo stesso si riferiscono in modo peculiare agli eventi neotestamentari, in particolare alla Pasqua, e anticipano contestualmente il mistero della croce e del rifiuto di Cristo. In altri termini, l'evento pasquale nella sua integrità è già presente in questi testi iniziali e inclusivi dell'intera vicenda evangelica. Per comprendere a fondo quella sorta di "vangelo in miniatura" rappresentato dai racconti dell'infanzia è necessario uno scavo linguistico, stilistico, letterario e tematico che consenta di approfondire la storia della formazione del testo e il difficile rapporto fra tradizione e redazione. Tale approfondimento lascia intendere che il "Vangelo d'infanzia" di Matteo è ben diverso da quello di Luca, perché diverse sono le due opere sul piano delle fonti, del linguaggio, della struttura e della teologia. I racconti dell'infanzia, come ogni altro testo, dipendono da fonti orali e scritte e il dettato a noi pervenuto è frutto di tali tradizioni e del lavoro redazionale operato su di esse. Tradizione e redazione continuamente si intrecciano e in questo gioco si rivela l'abilità dello scriba nel trarre dal suo tesoro "cose nuove e cose antiche".